Soutè di Cozze

SOUTE’ DÌ COZZE

 

Kg 1 di cozze, Olio extravergine gr.100,2 spicchi d'aglio Pepe, Prezzemolo

 

Sautè di Cozze  è un piatto tipico della cucina campana, semplicissimo da realizzare. Unica difficoltà è la pulizia delle cozze che però spesso i pescivendoli fanno su richiesta. Una volta pulite, far soffriggere i una pentola antiaderente dal bordo alto l'olio e gli spicchi di aglio. Aggiungervi le cozze. Durante la cottura, le cozze vanno mescolate in un modo particolare: bisogna prendere la pentola per i manici e, tenendone il coperchio, bisogna scuoterla dal basso verso l'alto. Dopo pochi minuti, giusto il tempo di fare aprire le cozze, il soutè  è pronta. Va servita immediatamente, dopo averla spolverata di abbondantissimo pepe nero macinato al momento e il prezzemolo tritato finemente.

Si può, volendo, accompagnarle con spicchi di limone e fettone di pane casereccio tostato.

 

Note

Le cozze vanno pulite in acqua corrente (i denti di cane si tolgono via aiutandosi con un coltello), strappando via anche la barbetta (tirandola fuori verso l'alto) e spazzolando poi le cozze, una per una, con una spazzola di metallo (se non la si possiede, va benissimo anche un gomitolo di lana d'acciaio).

Con lo stesso procedimento si possono sostituire le cozze con le vongole.