Il perchè di questo sito - Cucinare a modo mio

                                                    IL  PERCHE’ DI QUESTO SITO 

Era da diverso tempo che desideravo realizzare questo sito personale, ma con le tecnica precedenti usati non mi permettevano di realizzarlo.

 Prima di tutto desidero ringraziare il mio amico Marcello De Cicco che stimo moltissimo. Per molto tempo ha insistito e mi ha incoraggiato a realizzare queste ricette di cucina. Ora mi collabora alla stesura delle stesse.

 Con questa pubblicazione in rete ho voluto mettere in luce alcune ricette napoletane, giornaliere, di facile esecuzione che non tutti i libri hanno in considerazione, poi per onorare  i miei genitori che hanno trascorso la loro esistenza vicino ai fornelli. Sono oltre duecento anni che si segue questa strada, con alterne situazioni. Ora sula scia dei miei predecessori sono impegnati i miei figli, i miei nipoti, genero e nuora. La vita continua …….

 Le ricette alcune sono personali, altre invece sono state leggermente aggiornate ai tempi nostri sia come gusto sia come condimento, altre invece sono state copiate da vecchi libri di cucina.  

Ringrazio mio fratello Giovanni (cuoco di vecchio stampo) mia sorella Anna e infine mia nuora Pia che mi ha collaborato a cercare e a selezionare ricette.

 Ritengo che la cucina in genere rispecchi la civiltà dei popoli, la loro ricchezza, il loro benessere.

Ogni ricetta racchiude tradizioni e storia che si tramandano da generazioni.

Chi la ama veramente l’arte della buona cucina può commuoversi per i profumi e sapori che gli ricordano momenti della propria fanciullezza.

 L’arte del “saper cucinare” non è qualcosa di straordinariamente difficile. Certamente occorre dell’esperienza ma vi assicuro che “l’ingrediente” più importante per l’ottima riuscita dei piatti è la giusta dose combinata di amore e rispetto per quello che ci accingiamo a preparare. Insomma bisogna entrare in cucina col sorriso, con la voglia di fare e col desiderio di preparare qualcosa che faccia contente le persone a e principalmente a  noi stessi.

Dunque, con quest’animo, mettiamoci all’opera, affrontiamo i fornelli. Mi raccomando, visitate con regolarità questo sito, se possedete delle ricette semplici della nostra cucina, spedi tele a mezzo posta elettronica mi farete cosa gradita.

                                                                                                                          

                                                                                                                                     Maggio Antonio

                                             dal libro di cucina “ CUCINARE A MODO MIO”

 

 è dedicato ai miei adorati figli

 Peppe, Rosaria, Luciano e Loredana.

 

“Cucinare a modo mio” è una raccolta di ricette napoletane, stampate all’ultimo momento in occasione delle festività Natalizie. L’aspetto grafico lascia molto a desiderare ma, nei contenuti, ho cercato di trasmettere tutto l’amore che nutro  per la mia città e per queste semplici e gustose ricette tradizionali.

 Regalare questa raccolta è per me un modo semplice e romantico per “ricordarsi” e “farsi ricordare” da figli, parenti e amici. Ogni ricetta nasconde momenti di profonda intimità familiare, sapori e profumi che dolcemente accarezzano avvenimenti e memorie vissute.

 Ho praticamente dedicato tutta la mia vita alla “cucina” napoletana  ed è giusto che vi  renda partecipi dei suoi sapori e segreti.

 In questa raccolta di cucina ho voluto inserire alcune foto che ricordano quello che era  l’attività commercio dei miei genitori durante gli  anni 50 agli anni 2000

 Quindi vi dico: divertitevi e buon  appetito è arrivato il momento …e ce fa ciuott ciuott….

                                                                                                                                                     

                                                                                                                                                

                                                                                                            Maggio Antonio

Natale 2008